Come vengono protetti gli host e le strutture su booking-lowcost.it ?

Proponiamo diverse funzionalità e condizioni che aiutano ad accrescere la fiducia e a portare avanti una community all'insegna della trasparenza per ospiti e host. Richiediamo informazioni verificate a host e ospiti, e chiunque può scrivere una recensione dopo un viaggio per garantire che gli ospiti trattino con rispetto gli host e i relativi alloggi. Le certificazioni di protezione sicurezza informatica su booking-lowcost.it per le strutture alberghiere sono :

L'unica Certification Authority italiana riconosciuta dal CAB Forum per l'emissione di Certificati SSL in tutto il mondo

 

Sicurezza informatica SQL injection


Certificato SSL DV Il Certificato SSL

è, in concreto, una carta d’identità per il tuo sito web

SSL (Secure Sockets Layer) è un protocollo progettato per consentire alle applicazioni di trasmettere informazioni in di default modo sicuro e protetto.

Il Certificato SSL DV (Domain validated) viene fornito gratuitamente in caso di attivazione di:

Servizi Hosting Aruba (Hosting Windows, Hosting Linux, Hosting WordPress, Hosting WordPress Gestito), compresi Terzi Livelli;

SuperSite Aruba (SuperSite Easy, SuperSite Professional);

E-Commerce (Easy Product, Easy Download, Easy Booking, Advanced, Professional);

Swite


Il Certificato SSL DV risulta essere già attivo per le nuove registrazioni di domini associati ai servizi di:

Hosting Windows, Hosting Windows + Linux, SuperSite Easy e SuperSite Professional (a partire dal 23/10/2019);

Hosting Linux ed Hosting WordPress (a partire dal 04/11/2019);

per tali servizi anche il reindirizzamento da HTTP ad HTTPS è preconfigurato di default

Per tutti gli altri servizi il Certificato SSL DV è attivabile seguendo le operazioni riportate in guida. Una volta attivato il Certificato SSL, procedere con il reindirizzamento da HTTP ad HTTPS: all'interno del Pannello di Controllo è presente una funzione che permette di gestire tale reindirizzamento in maniera facile e veloce. Per maggiori informazioni circa il reindirizzamento verso HTTPS visionare la guida dedicata.  

 

Protezione contro gli attacchi al SQL injection già attiva dal 23/10/2019

1° Controllo  degli input automatici delle applicazioni

2° Inserita una protezione del server completa

3° Rafforzamento del database e utilizzo di codici sicuri